Tu sei qui

Regolamento interno - Scuola Primaria “Alfredo Soggetti” Sarezzo

Norme generali

Non è consentito correre negli spazi interni all’edificio scolastico (scale, corridoi, aule...)

L’insegnante non può abbandonare la classe, lasciandola incustodita.

Gli spostamenti dalle aule ai laboratori o alla palestra devono avvenire in modo ordinato e silenzioso, sempre con accompagnamento e sorveglianza dell’insegnante

Gli alunni quando si recano nei laboratori di informatica, o in aule dedicate, devono osservare il regolamento stabilito, come loro illustrato dalle/gli insegnanti.

Quando ci si trova in cortile si deve fare attenzione a qualsiasi oggetto che possa recare danno alle persone e/o alle cose.

Tutti sono tenuti a rispettare le piante

Non è consentito scavare buche nel cortile

Accesso ai locali della scuola fuori dall'orario delle lezioni

Non è possibile per gli alunni accedere ai locali della scuola fuori dall’orario delle lezioni.

Gli alunni che avranno dimenticato il materiale scolastico necessario per lo svolgimento delle attività nel giorno successivo, dovranno presentarsi con un genitore e potranno essere accompagnati nelle aule da un collaboratore scolastico.

Organizzazione e vigilanza durante le attività didattiche

Entrata e uscita

Gli alunni entrano nell’edificio scolastico nei cinque minuti che precedono l’inizio delle lezioni. I docenti devono essere presenti a scuola per l’accoglienza cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni. Durante l’entrata e l’uscita degli alunni non è consentito l'ingresso dei genitori all’interno dell’edificio.  Durante il momento dell’ingresso, per motivi di sicurezza e di vigilanza non è concesso ai genitori entrare nell’edificio scolastico se non per gravi ed urgenti motivi. I genitori possono comunicare con gli insegnanti tramite il diario scolastico. Gli alunni in ritardo vengono accolti dai collaboratori scolastici; ritardi sistematici e non giustificati saranno segnalati al Dirigente scolastico.

Durante il momento dell’uscita, per motivi di sicurezza e di vigilanza non è concesso ai genitori entrare nell’edificio scolastico. Tutti gli alunni sono accompagnati dai docenti fino al cancello.

In caso di deroga all’uscita, l’alunno può lasciare i locali scolastici anticipatamente solo se consegnato ai genitori/tutori o a persona maggiorenne da essi delegata per iscritto all’inizio dell’anno.

Gli alunni che non vengono ritirati al termine dell’orario scolastico, vengono consegnati ai collaboratori scolastici – che provvedono temporaneamente alla vigilanza -  dopo che l’insegnante ha contattato telefonicamente la famiglia;trascorsi 10 minuti, i collaboratori scolastici contatteranno la famiglia e, se del caso, la dirigenza per i successivi adempimenti.

In caso di ripetuti, sistematici ritardi la dirigenza contatterà i servizi sociali per segnalazione.

Ricreazione

L’insegnante che ha effettuato le prime due ore di lezione si occupa alle ore 10.20 della ricreazione, indicata dal suono della campanella; fa effettuare agli alunni un intervallo di 10 minuti; alle ore 10.30,  consegna la classe all’insegnante delle ore successive.

Durante la ricreazione il responsabile della sorveglianza è il docente delle prime ore.

Gli insegnanti che prendono servizio alle ore 10.30, si devono trovare a scuola per le ore 10.25.

Gli insegnanti che escono alle ore 10.30, potranno andarsene dopo aver consegnato la classe al collega delle ore successive.

Pre-mensa e dopo mensa

Gli alunni che sono iscritti al servizio mensa al momento dell’uscita vengono assegnati al docente di turno. Per il pre-mensa e dopo mensa gli insegnanti addetti alla sorveglianza possono utilizzare gli spazi interni e il cortile. 

Necessità impellenti dei docenti

L’insegnante che, per necessità impellenti personali o per un malore di un alunno, debba abbandonare improvvisamente l’aula, può rivolgersi ai collaboratori scolastici o ai colleghi vicini, se in compresenza, per la sorveglianza della classe

Orari di ingresso e modalità di accompagnamento degli alunni

Nella scuola primaria “Alfredo Soggetti”, l’attività scolastica ha inizio alle ore 8.30 e al pomeriggio alle ore 14.20.

Gli insegnanti devono trovarsi a scuola cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni.

Al suono della prima campanella, alle 8.25, il collaboratore scolastico apre il cancello e gli alunni, senza correre, si dispongono negli spazi assegnati. Successivamente, la classe con la presenza dell’insegnante si dirige verso l’interno dell’edificio; in particolare le classi collocate nell’atrio destro, entreranno dall’ingresso secondario, tutte le altre da quello principale Al suono della seconda campanella, alle 8.30, gli alunni, con gli insegnanti inizieranno le attività didattiche.

L’insegnante della prima ora è responsabile della classe in ingresso e ne cura la sorveglianza.

Orari di uscita e modalità di accompagnamento degli alunni

Entrato a scuola, un alunno può uscirne alle ore 12.30 per la mattina e alle ore 16.20 per il pomeriggio. .

I bambini che utilizzano il servizio di trasporto del Comune al suono della prima campana vengono fatti preparare dagli insegnanti e vigilati con l’ausilio del collaboratore scolastico mentre creano una fila verso l’uscita e vengono    presi in consegna al cancello  dal personale del Comune (identificabile tramite pettorina colorata) che li conduce al bus.

Gli altri alunni, accompagnati dagli insegnanti muniti di palette con l’indicazione della classe della sezione , usciranno e verranno consegnati ai genitori/tutori o a persone maggiorenni da loro delegate per iscritto all’inizio dell’anno. Alcuni studenti, previa autorizzazione rilasciata dal Dirigente scolastico, potranno uscire dall’edificio scolastico in modo autonomo.

Tutti gli alunni sono accompagnati dai docenti fino al cancello.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.69 del 18/12/2019 agg.31/12/2019