Tu sei qui

Regolamento interno Scuola Secondaria di I grado "Giorgio La Pira"

Orari di ingresso e modalità di accompagnamento degli alunni

Nella scuola secondaria “ Giorgio La Pira”, l’attività scolastica ha inizio alle ore 7:55 e termina alle ore 13.00.

Gli insegnanti devono trovarsi a scuola, cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni .

Alle ore 7:55 il collaboratore scolastico apre il cancello laterale  e gli alunni delle classi seconde e terze,  senza correre entrano recandosi in classe dove li attende il  docente della prima ora.. Gli alunni delle classi prime entrano dal cancello principale e si recano in classe attesi dal docente della prima ora.

Durante il momento dell’ingresso, per motivi di sicurezza e di vigilanza non è concesso ai genitori entrare nell’edificio scolastico se non per gravi ed urgenti motivi. I genitori possono comunicare con gli insegnanti tramite il diario scolastico.

Gli alunni che arrivano in ritardo entrano dal cancello principale e registrano il loro nominativo e ora di arrivo su apposito registro posto sul tavolo dei bidelli all’ingresso.

Intervallo

L’insegnante che è in orario alla terza ora ( compresi i docenti di sostegno in compresenza) è responsabile della sorveglianza; fa effettuare agli alunni un intervallo di 15 minuti , alle ore 11:10,  consegna la classe all’insegnante dell’ora successiva.

Necessità impellenti dei docenti

L’insegnante che, per necessità impellenti personali o per un malore di un alunno, debba abbandonare improvvisamente l’aula, può rivolgersi al collega di sostegno se presente o ai collaboratori scolastici, per la sorveglianza della classe.

Orari di uscita e modalità di accompagnamento in uscita degli alunni

Al suono della  campanella alle ore  13:00 , gli alunni escono dall’edificio scolastico accompagnati dal docente dell’ultima ora fino al cancello. Un collaboratore scolastico aprirà il cancello 5 minuti prima rimanendo fino all’uscita degli alunni e controllando che nessuna persona  entri nel cortile.

Durante il momento dell’uscita, per motivi di sicurezza e di vigilanza non è concesso ai genitori entrare nell’edificio scolastico. I genitori possono comunicare con gli insegnanti tramite il diario scolastico.

In caso di deroga all’uscita, l’alunno può lasciare i locali scolastici  solo se consegnato ai genitori (o al genitore affidatario) o a persona da essi delegata per iscritto con apposito modulo, sempre che si tratti di persona maggiorenne.

Norme Generali

Non è consentito correre negli spazi interni all’edificio scolastico (scale, corridoi,aule..)

Fare attenzione a sassi, rami e a qualsiasi altro oggetto che possa recare danno agli alunni, quando ci si trova in cortile.

Rispettare le piante.

L’insegnante non può abbandonare la classe, lasciandola incustodita, deve chiamare un collaboratore  scolastico o un docente in compresenza in altre classi.

Per qualsiasi patologia o richiesta di somministrazione di farmaci agli alunni, attenersi scrupolosamente alle indicazioni contenute nel protocollo fornito dall’A.S.L. ed informare il Dirigente Scolastico consegnando alla segreteria alunni la documentazione.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.69 del 18/12/2019 agg.31/12/2019